fbpx

Attrazioni

  • gallery
  • gallery
  • gallery
  • gallery
  • gallery

San Giovanni in Venere

La stupenda Abbazia di San Giovanni in Venere si erge superba su di un colle da cui domina la frastagliata costa adriatica ed è ubicata a pochi chilometri dal centro cittadino. La primitiva chiesa fu edificata dai monaci benedettini tra il VI e VII secolo sui resti di un antico tempio pagano dedicato a Venere. La costruzione attuale è dovuta all’abate Oderisio II (1155-1204), sepolto nel sarcofago murato sulla facciata principale.
Della costruzione colpisce, innanzitutto, il monumentale prospetto con il grande e ornato portale della Luna (sec. XIII) contornato da lastre di marmo bianco, scolpite a rilievo, che narrano le vicende della vita del Battista.
All’interno la chiesa presenta la struttura classica delle basiliche cistercensi, con tre navate, terminanti con absidi, divise da pilastri a pianta quadrata che sorreggono archi variamente strutturati ad ogiva e a tutto sesto. Il presbiterio, sopraelevato rispetto al piano dell’aula, è incorniciato da un grandioso arco trionfale a sesto acuto. L’altare, costituito da un’antica lastra di marmo, è collocato nell’apertura dell’abside centrale. Sotto il presbiterio si stende la cripta suddivisa da colonne appartenenti all’antico tempio di Venere. Interessanti affreschi medioevali coprono i catini delle absidi, mentre sulla parete orientale vi è un piccolo monumento funebre del secolo XIV.
Interessante è anche il chiostro formato da una galleria di ventinove trifore scandite da sessantotto colonnine senza base con i capitelli variamente decorati. I tre lati del chiostro si congiungono al grande arco gotico del campanile sotto la cui campata è posto un sarcofago proveniente da scavi eseguiti nella zona circostante.

Link: http://www.sangiovanninvenere.it.

Condividi su: